Il giusto Tempo

Ci vorrebbe davvero una vita in più per fare tutto quello che si vorrebbe fare. Ci vorrebbe davvero un tasto rewind per avvolgere il nastro e usare il tempo sprecato per colmarlo di nuove cose.

Volete sapere qual è la cosa che mi ha sempre fatto paura? Mi ha sempre fatto paura la paura di avere sprecato il mio tempo, o meglio, di non averlo riempito abbastanza, di averne solo più poco per fare tutto quello che vorrei fare. E la mia frase ricorrente è sempre stata: se solo avessi qualche anno in meno e un po’ di tempo in più…

Ma gli anni mi hanno insegnato a darmi tempo (il mio paradosso…). Ho imparato che si può fare ordine nei propri spazi e nelle proprie idee senza avere paura di trovare qualcosa che era stato nascosto perché faceva troppa paura. Ho imparato che si impara di più dagli errori piuttosto che dall’immobilismo. Ho imparato che se vuoi cambiare la tua vita, non serve stravolgerla completamente, è sufficiente fare piccoli passi e piccoli cambiamenti poco alla volta.

Oggi per me è un giorno particolare. E’ un giorno di preparativi e di riordino delle idee e degli spazi. E se questo una volta mi creava angoscia, ora mi elettrizza. Prendere le cose come vengono mi dà un senso di libertà e appartenenza a me stessa, mi rende consapevole di ciò che sono.

Volete sapere qual è la cosa che oggi mi rende felice? Mi rende felice sperimentare forme artistiche differenti per esprimere appieno la mia essenza, senza avere una categoria definita che mi definisca. Mi rende felice creare con le mie mani, che siano gioielli o quadri, fotografie e chissà che altro mi verrà in mente. Mi rende felice non avere etichette, libera di essere quella che sono e non tradirmi in questo, riconoscendo i miei difetti e limiti ed amarli ugualmente, malgrado tutto. Mi rende felice tornare indietro. Fermarmi. Ripartire. E potere dire che accolgo con gioia i cambiamenti della mia vita, comprese le rughe sulla fronte e i chili in più sulle chiappe.

Vi saluto così, mi prendo la mia pausa estiva, e nel salutarvi vi auguro di trovare il vostro giusto tempo, scoprire il bello nelle piccole cose che stanno proprio sotto ai vostri occhi, essere grati di quello che avete perché ricordate che si può essere felici anche solo guardando fiori di campo raccolti dopo un giro in bicicletta al laghetto dietro casa. Non sono bellissimi questi fiori? Abbiate cura di voi e del vostro tempo.

Piera